Sito web a costo zero: la guida fai da te

Se stai cercando un modo per ridurre i costi e provare a percorrere la strada del fai-da-te, questa guida è ciò che stavi cercando. Qui trovi alcuni suggerimenti per realizzare il tuo sito web a costo zero.

Del resto, se hai preso questa decisione è perché sei già consapevole che una solida presenza online è una delle cose più importanti per qualunque impresa.

Si, lo so, i social network hanno reso più facile essere trovati online, ma ti voglio ricordare che queste piattaforme hanno regole ferree e algoritmi che limitano la tua libertà di espressione.

Diciamocelo chiaramente: il vero successo dei social network è che sono gratuiti e quindi posso anche capire come non tutti siano disposti a pagare per un web designer professionista che crei il loro sito web.

Anche se ti posso garantire come un sito web professionale si ripaghi da solo col tempo.

Posso dire con tutta franchezza che oggigiorno avere un sito web fai-da-te fatto decentemente è pur sempre meglio che non averlo.

È un po’ come avere un casa fatiscente nella quale dormire quando fuori sta piovendo.

Sempre meglio che stare senza un tetto sotto cui dormire.

Quindi, se hai deciso di costruire il tuo sito web a costo zero, puoi seguire tranquillamente questa guida per iniziare.


Quale CMS utilizzare per il tuo sito web a costo zero

Il CMS (Content Management System) è il software che utilizzerai per costruire e gestire il tuo sito web.

Le opzioni sono tante: WordPress, Joomla, Squarespace, etc.

Io, e tantissimi altri brand famosi, progetto tutti i miei siti web con WordPress, ed è per questo che ti consiglio vivamente di puntare su di lui.

La prima scelta che dovrai fare è decidere se utilizzare un hosting gestito da WordPress.com o quello di una società di web hosting su cui installerai il CMS tramite WordPress.org.

La seconda opzione ti consente di scaricare il software in maniera totalmente gratuita e installarlo su un server web, in modo da iniziare a creare il tuo sito.

Potrai installare il tema da te scelto e tutti i plugin di cui hai bisogno.

Questa soluzione però richiede alcune conoscenze tecniche ma è anche quella che utilizzo quando creo i siti web per i miei clienti.

WordPress offre tantissime opzioni, è flessibile e qualsiasi funzionalità può essere aggiunta con un click.

Questo ti permette anche di ottimizzare al meglio la velocità del tuo sito web.

D’altro canto, la maggior parte delle persone che decidono di costruire un sito web a costo zero utilizzano WordPress.com, perché consente di progettare senza dover scaricare alcun software, pagare l’hosting o gestire un server.

È giusto però che tu tenga a mente una cosa.

Sebbene facili da configurare, i siti fatti con WordPress.com sono molto limitati e quindi il mio consiglio è quello di puntare sempre all’opzione self-hosted.

In sintesi, i motivi per cui ti consiglio WordPress per realizzare il tuo sito a costo zero:

  • È altamente flessibile e vanta un numero brobdingnagiano di temi e plugin predefiniti.
  • Il software WordPress.org ti offre tantissime opzioni per ottimizzare la velocità del tuo sito web.
  • È la scelta di tantissime aziende importanti e brand rinomati.

Soluzioni a costo zero per il tuo e-Commerce

sito web a costo zero shopping online

La pandemia che stiamo vivendo ha cambiato radicalmente il modo in cui le persone fanno acquisti.

Che si stia parlando di fare la spesa, seguire un corso o acquistare i regali di Natale, farlo online è diventata una routine per tantissime persone.

Il risultato è che gli acquirenti sono molto più a loro agio rispetto a prima e tantissimi storcono il naso se il sito web di turno non da loro la possibilità di fare shopping online.

Per tantissime aziende l’e-commerce è stato salvifico, dandogli la possibilità di vendere anche durante i lockdown.

E non devi sottovalutare il fatto che anche prima della pandemia, un negozio online era, e lo sarà sempre di più, un ottimo modo per creare una fonte di reddito secondaria.

Ci sono varie opzioni sul web per implementare il tuo negozio online a costo zero, ma quella che preferisco è sicuramente WooCommerce.

WooCommerce è una potente estensione di WordPress per lo shopping online che ti offre la flessibilità necessaria per tutti quei siti che vanno oltre il semplice commercio via web.

Infatti ti da la possibilità di combinare vari plugin, caratteristica nativa di WordPress, per fare più cose.

Ti faccio un esempio.

Se sei un barbiere, utilizzando WordPress e WooCommerce, puoi vendere i tuoi prodotti online e nel frattempo permettere ai tuoi clienti di prenotare un appuntamento, magari utilizzando un plugin dedito a questo scopo.


Il self-hosting

Se hai deciso di creare il tuo sito web a costo zero dirottando la tua scelta sul self-hosted, devi affidarti a un buon hosting.

Ma cosa rende buono un hosting provider?

Velocità, affidabilità e sostenibilità.

Come ho spiegato più volte, la velocità di un sito web è importante per la SEO e per abbracciare pienamente il concetto di sostenibilità.

Inoltre un hosting deve essere sicuro da eventuali attacchi hacker, offriti backup automatici ed essere alimentato da energia sostenibile.

Ricorda che se hai deciso di creare il tuo sito web con WordPress, la maggior parte delle società di hosting offrono pacchetti con questo CMS già preistallato.

Se hai ancora dei dubbi puoi consultare la mia guida su come scegliere l’hosting per il tuo sito web.


Rifletti sul tuo budget prima di realizzare un sito web a costo zero

sito web a costo zero budget

All’inizio di questa guida ti ho detto che realizzare un sito web fai-da-te a costo zero è meglio che non averlo proprio.

Se ti ricordi ho utilizzato l’esempio della casa fatiscente che ti fa da riparo durante un temporale.

Ok, ma in realtà ti sentiresti a tuo agio se in quella casa ti venisse a trovare qualcuno?

Ecco, il nodo è questo.

Il sito web identifica la tua presenza online e ancor di più il tuo personal brand.

Racconta la tua storia e trasmette la passione che metti in ciò che fai, ai tuoi visitatori.

Un sito fai-da-te, magari lento, non curato, con uno schema colori sbagliato, con le foto sgranate o con i contenuti testuali che non coinvolgono chi ti visita, può danneggiare irrimediabilmente la tua attività.

Quello che risparmi decidendo di non fare affidamento a un web designer professionista o a un copywriter, potrebbe costarti cento volte tanto.

Come ho già detto in passato:


“Una brutta esperienza con il tuo sito web diventa una pessima esperienza con la tua attività”

Gianluca Raid

La scelta di creare un sito web a costo zero deve essere una soluzione temporanea, soprattutto se vuoi dare una buona impressione di te.

Di certo è un punto di partenza, ma prima o dopo dovrai mettere a budget la spesa per rendere il tuo sito web il più professionale possibile.

Se questo momento è arrivato, puoi sempre contattarmi e inizieremo un fantastico percorso lavorativo insieme!

Resta connesso. Alla prossima!


Iscriviti alla newsletter

Ciao, odio lo spam quanto te, ed è per questo motivo che riceverai una mia email soltanto quando viene pubblicato un nuovo articolo sul blog.

Lascia un commento