I siti web delle squadre di serie A: quali sono quelli più perfomanti?

Ci sono due cose per cui nutro una profonda passione: il calcio (sono tifoso del Toro) e le performance dei siti web. In realtà, questo articolo sulle prestazioni dei siti web delle squadre di Serie A nasce con uno scopo decisamente più nobile: utilizzare la popolarità dello sport più seguito al mondo per sensibilizzare le persone al web design sostenibile.

Se sei un mio assiduo lettore, sai già quanto tenga alla velocità di caricamento delle pagine web e alla sostenibilità.

E le due cose sono strettamente correlate.

Si, perché più un sito è veloce, meno impatta sull’ambiente.

In pratica, se un sito web si carica rapidamente necessita di minor energia per funzionare. È un concetto abbastanza basilare.

Questo è un aspetto importante, non solo per il web design sostenibile ma anche per la SEO.

Google ama i siti web a caricamento rapido, premiandoli con un posizionamento migliore sul suo motore di ricerca.

Tornando invece alla sostenibilità, ogni volta che compiamo un’azione sul web viene prodotta anidride carbonica.

Di questo aspetto ne ho ampiamente parlato nella mia guida su come ridurre la tua impronta di carbonio digitale.

Ogni sito web inquina proprio come un automobile. O meglio, come milioni di automobili.

A proposito, pensa che se internet fosse una nazione, sarebbe la quarta a inquinare di più al mondo. Davanti al web, soltanto Cina, Stati Uniti e India.

No, non sto scherzando!

Adesso però è ora di scoprire chi ha vinto questa speciale classifica della Serie A 2021/2022.

Sei pronto? Cominciamo!


Criterio delle posizioni della classifica dei siti web delle squadre di Serie A

Come credo già sappia, ogni classifica che si rispetti, per determinare le posizioni finali adotta un metro di giudizio indiscutibile.

Per quella della Serie A ho adottato Google PageSpeed Insights, che valuta un sito web in base alla sue performance, dandogli un voto da 0 a 100.

Il famoso strumento di Google indica le prestazioni di un sito web, fornendo una analisi dei risultati sia da dispositivi mobile che desktop e mostrando un semaforo a tre luci:

  • Rosso (rating 0-49)
  • Giallo (rating 50-89)
  • Verde (rating 90-100)

Ovviamente, più un sito web si avvicina al massimo punteggio, più è performante.

Nonostante il punteggio da mobile sia molto più importante di quello da desktop (la maggior parte del traffico in entrata viene generato da cellulari), per rendere tutto più semplice non ho tenuto conto di questo aspetto.

Di conseguenza, la classifica finale è frutto della somma dei due punteggi (mobile e desktop) diviso due, applicata a una scala centesimale.

Il calcolatore di carbonio

Più un sito web è performante, meno anidride carbonica rilascia.

Google PageSpeed Insights attesta al mio sito un punteggio di 100/100 sia da mobile che da desktop, mentre per quanto riguarda la CO2, ne produco solo 0,08 grammi ad ogni pagina visualizzata.

Il dato sull’anidride carbonica generata viene fornito da un sito web importantissimo per chi come me si occupa di sostenibilità.

Sto parlando del Website Carbon Calculator dell’agenzia londinese Wholegrain Digital, che tramite l’url di un qualsiasi sito web calcola tutto ciò che riguarda il suo impatto sull’ambiente.

Quindi per ogni squadra, oltre alle prestazioni di caricamento, troverai i dati inerenti al consumo di CO2 e dei kWh, anche se questo non influirà sulla classifica finale.

Questo perché i valori di consumo annuo vengono influenzati da tantissimi fattori come:

  • Hosting utilizzato
  • Numero di visitatori
  • Pagine visualizzate

Un’ultima cosa che devi tenere a mente è che il consumo energetico in kWh viene stimato sulla base di diecimila pagine visitate al mese, protratte lungo il corso di un anno (o giù di li).

Dunque, il consumo totale di kWh che troverai per ogni squadra sarà poi da moltiplicare per il numero reale di visite annue.

Ecco un esempio: il sito web X consuma 100 kWh all’anno, con una media di 10.000 pagine visualizzate mensilmente (120.000 pagine visualizzate all’anno).

Se lo stesso sito ha 12 milioni di pagine visualizzate annualmente (e ti assicuro che questo è il numero di visite mensile per alcune squadre di serie A), il consumo non sarà più di 100 kWh, ma cento volte tanto.

Infine tieni a mente che secondo le compagnie energetiche, una famiglia tipo consuma tra le mura domestiche 2700 kWh all’anno.

Questo dato ti farà capire quanto è alto il dispendio energetico di un semplicissimo sito web non ottimizzato.


I siti web delle squadre di Serie A invischiati nella lotta per non retrocedere

20. Genoa C.F.C.

genoa mattia destro siti web delle squadre di serie A

Non ti nego come in realtà sia rimasto profondamente deluso dalla squadra più antica d’Italia.

Il sito web della squadra di Genova, dal punto di vista delle performance, è un disastro.

Questo nonostante sia costruito con WordPress, lo stesso CMS con cui sviluppo tutti i miei siti web e con cui raggiungo il massimo punteggio di Google PageSpeed Insights.

Per quanto riguarda la sostenibilità, il Website Carbon Calculator non è riuscito a carpire nessun dato. Può succedere, soprattutto quando un sito web è troppo lento.

Retrocessione senza appello per il Grifone.

Sito web ufficiale: genoacfc.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 2/100

Desktop: 16/100

Risultati Website Carbon Calculator

Non disponibili.


19. A.C. Milan

milan ibrahimovic siti web delle squadre di serie A

La prima grande illustre a deludere è sicuramente la squadra sette volte campione d’Europa.

Il Milan infatti si piazza al diciannovesimo posto di questa classifica, retrocedendo di fatto nella serie cadetta.

Da una società così importante a livello internazionale mi sarei aspettato un occhio di riguardo per l’eco-sostenibilità.

Ma la parte peggiore deve ancora arrivare.

Il calcolatore di carbonio parla chiaro: su migliaia di siti web, solo l’1% è risultato peggiore di quello del Milan.

Si spera che in futuro la squadra rossonera possa investire di più sulle prestazioni del proprio sito web.

Sito web: acmilan.com

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 4/100

Desktop: 29/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 13,52 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 3768 kWh


18. U.S. Sassuolo Calcio

sassuolo berardi siti web delle squadre di serie A

I neroverdi sono i migliori del terzetto che chiude la classifica, ma questo non basta a garantirgli la salvezza tra i siti web delle squadre di Serie A.

Da un sito web sviluppato con WordPress ci si aspetta sempre di più in termini di prestazioni, anche perché è molto semplice ottimizzarlo al meglio.

Mi auguro per i tifosi del Sassuolo che la loro stagione calcistica vada molto meglio rispetto a questa speciale competizione.

Anche perché ho Consigli, Ferrari e Scamacca al fantacalcio!

Sito web: sassuolocalcio.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 12/100

Desktop: 28/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 2,63 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 663 kWh


17. S.S. Lazio

lazio immobile siti web delle squadre di serie A

La squadra capitolina due volte campione d’Italia si salva sul fil di lana dalla retrocessione.

Seppur di poco, il sito web della Lazio risulta migliore delle squadre fino ad ora prese in considerazione.

Ciò ovviamente non basta e dalla classifica dei siti delle squadre di serie A, l’aquila Olimpia ne esce davvero malconcia.

Peccato, perché una squadra con una mascotte in penne e ossa potrebbe e dovrebbe lanciare un messaggio potente per sensibilizzare le persone alla sostenibilità.

Sito web: sslazio.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 15/100

Desktop: 38/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 4,87 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 1358 kWh


16. A.S. Roma

roma zaniolo siti web delle squadre di serie A

Il sito web della squadra che porta il nome della città eterna, pecca tanto quanto quelli finora analizzati ma risulta comunque il migliore.

Infatti, l’unica consolazione per i tifosi della Roma è aver chiuso questa particolare classifica sopra i cugini della Lazio.

Troppo poco per chi vanta un nome tanto importante come quello dei giallorossi.

Sito web: asroma.com

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 13/100

Desktop: 44/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 1,32 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 333 kWh


15. Empoli F.C.

empoli cutrone siti web delle squadre di serie A

Il sito web degli azzurri chiude il blocco delle squadre che hanno lottato fino all’ultimo per non retrocedere.

Anche questo sito web è costruito con WordPress, ed è quello che ottiene il risultato migliore da mobile tra quelli analizzati fino a qui.

Quindi il discorso è lo stesso che ho fatto per i siti che utilizzano il più famoso CMS al mondo: perché non investire un minimo nell’ottimizzazione e nella sostenibilità?

Anche perché l’impatto ambientale da parte del sito web dell’Empoli è davvero impressionante.

Sito web: empolifc.com

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 19/100

Desktop: 43/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 9,40 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 2376 kWh


I siti web delle squadre di Serie A da centro classifica

14. A.C.F. Fiorentina

fiorentina vlahovic siti web delle squadre di serie A

La prima squadra a vedere un semaforo giallo e non rosso, seppur da desktop, è la Viola.

Il sito web della Fiorentina di Rocco Commisso ha molte lacune, soprattutto da dispositivi mobile, risultando comunque di due punti superiore ai cugini dell’Empoli e aggiudicandosi il derby dell’Arno.

Con la nuova proprietà americana che vuole un nuovo stadio a Firenze, mi auguro che i gigliati possano investire anche con decisione sul web design sostenibile.

Sito web: acffiorentina.com

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 21/100

Desktop: 50/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 10,94 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 2764 kWh


13. F.C. Internazionale Milano

inter lautaro martinez siti web delle squadre di serie A

I campioni d’Italia in carica non riescono a bissare i successi calcistici, e quindi non vanno oltre il tredicesimo posto della classifica dei siti web delle squadre di Serie A.

L’Inter ha un sito web davvero ben fatto e ha anche un ottimo ufficio marketing, ma a quanto pare in fase di sviluppo deve essere andato storto qualcosa.

Lo so, sono prevenuto, ma da una proprietà cinese, nazione non proprio famosa per la sostenibilità, non mi aspettavo molto di più.

Sito web: www.inter.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 21/100

Desktop: 54/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 5,53 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 1543 kWh


12. Juventus F.C.

juventus chiellini siti web delle squadre di serie A

Quello della Vecchia Signora è forse il sito web più innovativo dell’intera Serie A.

Graficamente impeccabile, con tantissimi contenuti, come del resto mi aspettavo dalla società più titolata d’Italia.

Peccato che una parte degli investimenti per rendere così bello il proprio sito web non siano stati stanziati per ottimizzare le performance.

Per quanto riguarda la sostenibilità, il sito dei bianconeri è il peggiore in assoluto, con consumi energetici da ufficio inchiesta.

Tuttavia, l’unica nota positiva per la Juventus è quella di essere arrivata in termini di prestazioni davanti agli odiati rivali dell’Inter.

Non varrà quanto un triplete, ma è già qualcosa.

Sito web: juventus.com

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 15/100

Desktop: 62/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 24,41 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 6805 kWh


11. S.S.C. Napoli

napoli koulibaly siti web delle squadre di serie A

Il sito web della squadra partenopea è impostato come un magazine, quindi sarebbe lecito aspettarsi una codifica pulita e performante.

Ahimè, così però non è.

Infatti, la grande quantità d’immagini non ottimizzate ne compromette la velocità, ma questo è un problema che si potrebbe risolvere in un click.

Peccato.

Sito web: sscnapoli.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 28/100

Desktop: 55/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 6,93 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 1750 kWh


La corsa all’Europa dei siti web delle squadre di serie A

10. U.S. Salernitana 1919

salernitana di tacchio siti web delle squadre di serie A

Nonostante i problemi societari, la neopromossa Salernitana confeziona un sito web con WordPress che non ha nulla da invidiare alle big del campionato.

Pulito, lineare e discretamente ottimizzato, ma con alcuni problemi che mi sembra assurdo non siano riusciti a correggere.

Proprio come per i cugini del Napoli, il problema più grande è quello inerente alle immagini.

Nonostante questo, il derby contro i partenopei se lo aggiudicano inaspettatamente i granata.

Sito web: ussalernitana1919.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 33/100

Desktop: 54/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 5,25 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 1462 kWh


9. Bologna F.C.

bologna arnautovic siti web delle squadre di serie A

Anche il sito web dei felsinei è costruito con WordPress e fino all’ultimo si è giocato un posto in Europa.

Male da mobile, è il primo sito web a sfondare la soglia dei 70 punti da desktop.

Tutti i problemi del Bologna riguardano, come altri, il formato delle immagini e la riduzione dei codici JavaScript e CSS.

Proprio grazie alla versatilità del CMS con cui è strutturato questo sito, ci vorrebbe davvero poco a renderlo più veloce ed ecologico.

Anche perché dal punto di vista della sostenibilità è un vero disastro.

Sito web: bolognafc.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 19/100

Desktop: 72/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 16,34 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 4127 kWh


8. Cagliari Calcio

cagliari joao pedro

Il Casteddu si piazza a due sole posizioni dalla zona Europa della classifica dei siti web delle squadre di Serie A.

Più eco-sostenibile di molti altri, ha nelle risorse di blocco della visualizzazione il problema più grande.

La strada imboccata è buona, quindi mi aspetto già dalla prossima stagione un netto miglioramento per provare a scalare le posizioni in classifica.

Sito web: cagliaricalcio.com

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 32/100

Desktop: 73/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 2,23 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 564 kWh


7. Udinese Calcio

udinese beto

Di tutti i siti web osservati finora, quello che mi è piaciuto meno esteticamente è proprio questo.

I friulani però vedono infrangersi i sogni europei al fotofinish, concludendo però il campionato in modo onorevole.

Considerato questo, se fossi al posto delle Zebrette, pianificherei un restyling del sito, svernando la grafica e puntando forte alle prestazioni.

Sito web: udinese.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 29/100

Desktop: 78/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 3,57 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 902 kWh


I siti web delle squadre di Serie A che hanno staccato il biglietto per l’Europa

6. Atalanta B.C.

atalanta gosens

Il sito web della Dea si qualifica con pieno diritto alla UEFA Europa Conference League, dimostrando come la società bergamasca stia investendo bene dentro e fuori dal campo.

Oltre ai soliti problemi riscontrati in più o meno tutti i siti, la lentezza del sito degli orobici è da attribuire al server scelto.

Il mio consiglio è quello di cambiare il prima possibile hosting.

Questo potrebbe proiettare l’Atalanta nelle primissime posizioni di questa speciale classifica.

Sito web: atalanta.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 40/100

Desktop: 76/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 2,49 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 629 kWh


5. Hellas Verona F.C.

hellas verona barak

A qualificarsi di diritto per la prossima UEFA Europa League è il sito web della squadra scaligera.

Fino all’ultimo, l’Hellas Verona si è conteso l’Europa che conta, ma solo alla fine per colpa dei codici JavaScript, si è dovuto arrendente.

Basta davvero poco per fare il salto di qualità, dato che comunque il sito web della squadra veronese non soffre di gravissimi problemi di sostenibilità e prestazioni.

Sito web: hellasverona.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 34/100

Desktop: 87/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 1,75 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 443 kWh


Il traguardo UEFA Champions League per i siti web delle squadre di Serie A

4. Spezia Calcio

spezia maggiore

Risultato sorprendente per gli aquilotti che si piazzano al quarto posto nella classifica dei siti web più performanti di tutta la Serie A e si qualificano per la UEFA Champions League.

Lo Spezia ha un sito web pulito che vanta nelle prestazioni da desktop il suo cavallo di battaglia.

Tuttavia deve migliorare sicuramente le performance da mobile.

Come per tutti gli altri siti testati, il problema sono le immagini troppo pesanti e non ottimizzate, oltre alla scelta dell’hosting che rallenta le prestazioni e lo rende poco sostenibile.

Sito web: acspezia.com

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 48/100

Desktop: 81/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 4,32 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 1090 kWh


3. Venezia F.C.

venezia aramu

La vera sorpresa di questa classifica è la neopromossa Venezia.

I Leoni alati hanno un sito web unico nel suo genere, in stile retrò.

Le performance da mobile restano basse, ma da desktop sfiorano il famigerato semaforo verde di Google PageSpeed Insights.

Anche per i Lagunari, però, la sostenibilità resta un miraggio.

Sito web: veneziafc.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 43/100

Desktop: 87/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 4,02 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 1119 kWh


2. U.C. Sampdoria

sampdoria quagliarella

Il sito web dei Doriani, anche questo fatto con WordPress, va a un passo dal trionfo finale.

Se la cava discretamente da mobile e bene da desktop, risultando però ancora distante dalla perfezione.

Di certo un hosting migliore renderebbe il sito web della Sampdoria più green, favorendo anche la velocità di caricamento.

Sito web: sampdoria.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 51/100

Desktop: 89/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 5,96 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 1507 kWh


Il vincitore tra i siti web delle squadre di Serie A 2021/2022

1. Torino F.C.

torino belotti

È con grande gioia che proclamo il sito web del Toro, vincitore di questo speciale campionato e dello Scudetto delle prestazioni 2021/2022!

Ma prima di analizzare questo sito, voglio fare una premessa.

Quando ho cominciato a testare i vari siti web mi sono concentrato su quelli dei club più blasonati per capire che approccio avessero con le prestazioni e la sostenibilità.

A dire la verità, mai avrei immaginato che la mia squadra del cuore potesse avere il miglior sito web in termini di prestazioni.

Ma torniamo ai granata.

Progettato con Drupal, il sito ottiene i punteggi più alti di tutta la Serie A superando gli 80/100 da mobile e ricevendo “luce verde” da desktop con prestazioni che rasentano i 100/100.

Per quanto riguarda la sostenibilità, la squadra di Torino ha ancora molto da fare ma con pochi ritocchi può ambire all’eccellenza.

FVCG!

Sito web: torinofc.it

Risultati Google PageSpeed Insights

Mobile: 75/100

Desktop: 95/100

Risultati Website Carbon Calculator

CO2 generata a ogni pagina visualizzata: 2,02 grammi

Consumo energetico ogni 120.000 (circa) pagine visualizzate: 510 kWh


Considerazioni finali sulle prestazioni dei siti web delle squadre di Serie A

Su venti siti web testati, non esiste uno che non abbia difetti.

Quasi tutti hanno nel formato delle immagini e nella loro grandezza il problema principale.

Inoltre, se a questo aggiungiamo la mancata minimizzazione dei file JavaScript, della riduzione dei contenuti CSS e dell’eliminazione delle risorse di blocco della visualizzazione, diventa chiaro il motivo della loro lentezza.

Per quanto riguarda le prestazioni, il mio consiglio è quello di partire dal report di Google PageSpeed Insights e andare a correggere ogni errore che viene segnalato.


Sostenibilità dei siti web delle squadre di Serie A

Prima di tutto bisogna dire una cosa: tutte i siti web delle squadre di Serie A escono sconfitti.

In altre parole, nessuno è ecosostenibile.

Tutti i siti testati hanno un consumo energetico fuori dal normale, soprattutto se confrontati con il mio.

Se pensi che questi siti vengono visualizzati da milioni di utenti ogni mese, è chiaro come le società di calcio abbiano l’obbligo morale d’investire nell’eco-sostenibilità.

In conclusione, la situazione in Italia non è delle migliori ed è un vero peccato dato che è palese come ci voglia davvero poco per puntare al web design sostenibile.

Nella speranza che di qui a breve possa cambiare qualcosa, per oggi è tutto.

Resta connesso. Alla prossima!


Iscriviti alla newsletter

Ciao, odio lo spam quanto te, ed è per questo motivo che riceverai una mia email soltanto quando viene pubblicato un nuovo articolo sul blog.

Lascia un commento