25 consigli per scrivere un articolo perfetto per il tuo blog

scrivere un articolo

Quante volte ti sei chiesto se esiste qualche segreto per scrivere un articolo sensazionale e strepitoso per il tuo blog?

In questo post voglio svelarti le mie tecniche di scrittura per generare contenuti attraenti e di valore destinati ai miei lettori.

Leggi bene ciò che scrivo, perché alcuni consigli ti serviranno a evitare che i tuoi lettori chiudano la pagina prima di aver letto tutto il contenuto.




writing bloggerPer fare questo, ti parlerò di come debba essere strutturato il tuo articolo, di quali siano gli aspetti importanti da non dimenticare per generare ottimi contenuti, e di come indicizzare il tutto.

Se fino ad oggi hai pensato che ci fosse un modo universale per creare un articolo, mi spiace dirti che ti sbagliavi di grosso.

Ci sono regole di base sicuramente imprescindibili, ma queste non bastano per scrivere un articolo perfetto.

Scrivere un post sensazionale non è una cosa semplice, quindi cercherò di aiutarti illustrandoti alcuni consigli (ben 25), per creare un ottimo articolo!

Sei pronto? Cominciamo!

25 consigli per scrivere un articolo perfetto per il tuo blog

1. Conosci il target di riferimento

Prima d’iniziare a scrivere, è necessario sapere a chi è destinato il tuo articolo e qual è il messaggio che vuoi divulgare. Per far questo, devi avere ben chiare queste cose:

  • Gli interessi di coloro a cui ti rivolgi
  • I loro bisogni
  • I loro gusti

2. Crea una struttura semplice

E’ necessario che organizzi il contenuto e le idee principali, il tutto nel modo più semplice, intuito e facile da leggere.

3. Documentati sull’argomento

Questo è davvero di vitale importanza!

Non fare la cazzata di scrivere su di un qualsiasi argomento senza esserti prima documentato a fondo. Il mio consiglio è:

  • Cerca diversi tipi di contenuti che trattano l’argomento
  • Leggi i tre o quattro articoli migliori che ne parlano
  • Estrai i contenuti chiave da ciò che hai letto

4. Annota tutte le nuove idee

Questa è una cosa che faccio quotidianamente, dato che il rischio di scordarmi potenziali argomenti per il mio blog è altissimo.

Ricorda che le migliori idee ti verranno quando sarai in pieno relax e nei posti più impensabili, quindi appuntati tutto ciò che ti passa per la testa e che può esserti utile per scrivere un articolo futuro.

Gusto personale: nonostante la tecnologia sia il mio pane quotidiano, scrivo tutto su un taccuino (quello che intravedi nell’immagine in evidenza dell’articolo). E’ una cosa romantica e fa molto Indiana Jones. (Sono vecchio, che ci posso fare?)

5. Specializzati su un argomento

Oggigiorno è difficile scrivere contenuti virali, soprattutto con la concorrenza che c’è in giro. Pertanto, dovresti specializzarti in un argomento in particolare, studiandolo a fondo e creando contenuti utili e di qualità.

Quando la comunità ti percepirà come un esperto, vedrai crescere notevolmente la tua autorevolezza e il tuo seguito.

6. Scrivi sempre contenuti di valore

Ricordati che è meglio scrivere un articolo di valore una volta ogni due settimane, piuttosto che scrivere ogni giorno delle cavolate che non apportano nessun contributo alla comunità.

“Gian, ma come? Ci sono periodi in cui tu pubblichi tutti i giorni!”

Si, è vero, infatti c’è una sostanziale differenza tra scrivere e pubblicare. I post che pubblico ogni giorno, spesso sono in bozza da mesi!

Io scrivo un articolo al giorno (o quasi), per poi accantonarlo e riprenderlo in momenti che reputo più adatti alla pubblicazione e alla condivisione.

7. La qualità è meglio della quantità

La quantità non è strettamente legata alla qualità. Non devi per forza scrivere un articolo fiume di oltre 2000 parole se in realtà non hai nulla da dire.

Annoiare i tuoi lettori non ti gioverà di certo (ovviamente); cerca di aggiungere contenuti di valore alla comunità, ricordalo sempre!

8. Utilizza sempre delle immagini

E’ importante che tu fornisca dei contenuti che siano supportati da immagini, video, etc, perché diventano più leggibili, attraenti e di facile lettura per i tuoi seguaci.

Usa sempre immagini di qualità: sono più apprezzate e a volte possono anche essere condivise!

9. Aggiungi link interni ed esterni

Nel tuo articolo dovresti sempre includere 2 o 3 collegamenti ad altre informazioni interne ed esterne al tuo sito web. Questo è utile per i lettori e molto apprezzato da Google.

10. Tratta anche temi semplici

Un errore che potresti commettere è credere che gli argomenti semplici siano poco attraenti e poco letti.

Aiutare chi si affaccia per la prima volta a certe tematiche e che si scontra con problemi apparentemente semplici, può generare un picco di visite al tuo sito.

Un utente meno esperto che grazie al tuo blog risolverà un problema, ti sarà sicuramente riconoscente commentando i tuoi post! (Si spera, dato che è una grande forma di rispetto).

11. Scegli attentamente il titolo del tuo articolo

Questa è una delle cose che inciderà maggiormente sul successo del tuo articolo. Il titolo di un post è il grande responsabile del flusso delle visite al tuo blog. Presta molta attenzione a queste tre cose:

  • Dovrà essere attraente
  • Catturare l’attenzione del lettore
  • Sintetizzare ciò che il lettore leggerà

12. Inserisci la keyword principale nel primo paragrafo

E’ importante che nel primo paragrafo dell’articolo inserisca la keyword principale, dato che aiuterà i lettori a comprendere di cosa parlerai nel testo restante.

Per richiamare al meglio l’attenzione del lettore, potresti anche:

  • Porre alcune domande all’inizio
  • Fomentare una mezza polemica
  • Negare un’idea o qualcosa che susciti in loro interesse

13. Rendi strepitoso l’inizio dell’articolo

Quante volte ti è capito di soffermarti su di un articolo talmente noioso da non riuscire a leggerlo tutto? Ecco, non vorrai mica che anche i tuoi post generino la stessa reazione nei tuoi lettori, giusto?

E’ necessario tu faccia molta attenzione all’apertura dell’articolo; cerca di rendere l’intro il più interessante possibile, invogliando il lettore a continuare la lettura.

14. Usa gli H2 per dividere le sezioni

Quando sei intento a scrivere un articolo, non scordarti che il lettore ha bisogno d’individuare le sezioni che tu reputi importanti. Usando i titoli H2, sarà semplice dividere il testo nei punti fondamentali, in modo che saltino subito all’occhio di chi legge.

Se puoi, inserisci la tua keyword principale in uno dei titoli H2: questo ti aiuterà ad indicizzare in minor tempo l’articolo.

15. Aggiornati sempre

Se desideri scrivere contenuti interessanti e attuali, è necessario che tu sia informato su tutto ciò che accade nel tuo settore. Solo così potrai creare articoli strepitosi su nuovi strumenti o servizi, che forniscano valore aggiunto ai i tuoi lettori.




16. Cura l’ortografia

A prescindere dal fatto che è una cosa davvero penosa leggere un testo sgrammaticato, è importante tu non commetta errori. Non lo dico solo perché sono un grammar Nazi, ma perché Google riconosce e penalizza gli errori grammaticali.

Siamo umani, lo so, quindi l’errore ortografico o grammaticale ci può stare. E’ per questo motivo che incoraggio sempre un’accurata rilettura prima della pubblicazione. Mi raccomando, ti tengo d’occhio!

17. Rileggi l’articolo prima di pubblicarlo

Come ti ho già detto nel punto precedente, un errore grossolano è quello di pubblicare un articolo senza prima averlo riletto.

Sono certo che per i primi post lo farai sicuramente, ma col tempo questa attenzione verrà meno, per noia o per una tua presunta mancanza di tempo.

Leggi sempre attentamente ciò che hai scritto, una, due o anche tre volte. Qualche errore sfugge sempre anche agli occhi più attenti.

18. Aggiungi sempre una conclusione

Un modo professionale per terminare un articolo è una degna conclusione che riassuma le principali informazioni del contenuto.

Hai idea di che fastidio dia ai lettori un post senza un sunto conclusivo? A me tanto, e tanto ti dovrebbe bastare.

19. Incoraggia la partecipazione

Aggiungi delle domanda alla fine dell’articolo, in modo da invogliare i lettori ad aprire una conversazione. Questo è uno dei modi migliori per ottenere il parere di chi ti segue.

20. Rendi unico il tuo stile

Trova un modo di scrivere unico nel suo genere, autentico e inconfondibile; questa è la chiave di volta per accattivarti il pubblico poco a poco. Non devi scrivere come altri, è una cosa abbastanza fastidiosa; trova il tuo stile perché questo è il modo migliore per eccellere.

21. Fai leggere l’articolo a qualcuno prima di pubblicarlo

Conoscere il parere di una seconda persona su ciò che hai appena scritto, può aiutarti a comprendere se il post è davvero interessante o se necessita di migliorie.

Perseguita e obbliga il tuo partner a leggere l’anteprima del tuo articolo! 😉

22. Personalizza il contenuto

Un blogger raggiunge l’apice del successo quando gli utenti, senza conoscere il nome dell’autore, riconducono a lui ciò che hanno appena letto. E’ un processo lungo e difficile da raggiungere, ma quando capita il successo è garantito.

Per fare ciò devi personalizzare i contenuti che crei. Trova il tuo stile e riversalo nella scrittura.

23. Evita il confronto con altri blog

Un altro errore che molto spesso si commette è quello di esaminare i contenuti di altri blog e confrontarli con il tuo. I blogger dedicano tempi diversi alla stesura dei propri testi, ergo i risultati generati saranno ovviamente differenti.

Preoccupati solo del tuo lavoro, della creazione di contenuti di qualità e gradualmente i risultati arriveranno.

Sii paziente e lavora sodo.

24. Invita all’azione i tuoi utenti alla fine del post

Saper scrivere un articolo non è la sola cosa che conta. Come ti ho già detto in precedenza, nella parte conclusiva di un post è importante invitare i lettori a compiere un azione, come se stessi chiedendo loro un contributo per ciò che hai scritto.

Se il lettore avrà letto tutto ciò che hai scritto, non gli dispiacerà condividere il tuo post sui suoi social network.

25. Non aver paura di scrivere

Ho lasciato per ultimo ciò che reputo più importante. Molti potenziali blogger non scrivono o smettono di farlo, per paura di essere giudicati o perché non hanno idea di cosa scrivere.

Non aver paura, comincia a battere le dita sui tasti! All’inizio non sarà facile, ma ti assicuro che più scriverai e più vorrai farlo, fino a quando scrivere un articolo ti verrà naturale come parlare.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Conclusioni

In questo post su come scrivere un articolo perfetto per il tuo blog, ho provato a riassumere quelli che per me sono i punti fondamentali da tenere a mente quando si creano nuovi contenuti.

Spero d’esserti stato d’aiuto in questo importante passo nella vita di ogni blogger alle prime armi: smettere la paura di scrivere!

Cosa ne pensi di questi consigli per scrivere un articolo di successo? Quali altri consigli vorresti aggiungere?

Resta connesso, alla prossima! 😉


Ah, ultima cosa importantissima:

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto, twitta il post ai tuoi followers o condividilo sui tuoi social network.

PS: se non l’hai già fatto clicca sul pulsante +1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *